di Alfonso D’Ambrosio

Dove sono le emozioni? In quale parte del nostro corpo risiede la rabbia o l’amore? Che colore ha la rabbia?

Una divertente attività dove ScratchJr si integra perfettamente. Pensata per l’infanzia e per i primi due anni della primaria.

Le attività proposte vogliono essere solo uno spunto, per inserire anche alcuni semplici strumenti digitali con quanto già si fa a Scuola (vedi Bibliografia)

Il colore, il suono e il movimento delle emozioni

In questa attività i bambini sono chiamati a descrivere con dei colori sentimenti quali rabbia, felicità, tristezza, paura….

Facciamo disegnare, tutti insieme, alcuni sentimenti e prepariamo un personaggio che li rappresenterà con dei movimenti.

Ecco un esempio:

Quando clicco sui colori delle emozioni (rosso come la rabbia, giallo come la felicità, viola come la paura e grigio come la tristezza) i personaggi emetteranno un suono (un urlo per la paura, un verso cupo per la rabbia, una risata per la felicità, un sussurro per la tristezza).

Contemporaneamente il personaggio si muoverà

Come nella prima lezione , ogni emozione lancerà un segnale, un messaggio di colore opportuno che farà muvere il personaggio.

Ecco un esempio per la felicità (il microfono corrisponde ad un suono registrato, come una risata):

La felicità è un turbinio di movimento, di salti di balli. La felicità invierà un messaggio giallo al personaggio ed esso farà delle cose.

Ecco che il personaggio si muoverà e contemporaneamente si girerà, salterà, canterà

 

Qui entra in gioco un concetto importante: il parallelismo. Quando si è felici si fanno tante cose contemporaneamente, si canta e si balla, si corre e si ride.

Utilizziamo più messaggi gialli che contemporaneamente eseguiranno delle operazioni.

Ecco un esempio:

Perchè non inserire un altro blocco giallo dove registriamo una bella musica?

E come saranno rappresentate le altre emozioni?

Provate voi!

Dove si trovano le emozioni?

qui entra in gioco il coding, che diventa spazialità.

Il giallo, la felicità è nel cuore e così per tentativi, per prove ed errore , quando si clicca sul personaggio giallo, la felicità si dirigerà verso il cuore !!

Ecco il codice e alcuni screenshot di esempio.

E la rabbia in quale parte del corpo si dirigerà?

Se avete spunti, suggerimenti o farete questa attività scrivetemi ad alfonsodambrosio@yahoo.it

 

 

 

Bibliografia

Alcune proposte didattiche

http://scuole.comune.fe.it/2130/attach/cosmetura/docs/piume%20e%20pietre.pdf

http://www.comune.rimini.it/sites/comune.rimini.it/files/progetto_2013_2014_arcobalenorete.pdf

http://www.icdelprete.gov.it/wp-content/uploads/2013/10/PROGRAMMAZIONE-MOLINO.pdf

http://www.rosalbacorallo.it/progetto%20emozioni.html

 

 

Note sulla prima lezione

A scuola dell’infanzia e primaria con ScratchJr: una attività sui numeri (lezione 1)

Nella prima lezione abbiamo introdotto i numeri 1, 2 e 3. Da una serie di discussioni con alcune maestre, è venuto fuori che è più utile rappresentare le quantità con cose che sono davvero 1, 2 , 3 etc.

1 come una persona, o una matita

2 come gli occhi

e il 3?

a noi è venuto in mente il triangolo, a qualcuno il tridente, ad alcuni bimbi la sedia su 3 gambe

4 come un quadrato oppure le gambe di un tavolo

5 come le dita di una mano

riuscite a trovare altre cose che contengono il 6 o il 7 o l’8, 9 e 10?

Buon divertimento!

 

Vai alla barra degli strumenti